Sulla poesia della matematica

Afferma la grande poetessa polacca Wislawa Szymborska, premio Nobel per la letteratura nel 1996, nel libro "Letture facoltative" del 1992:

Non ho difficoltà a immaginare un’antologia dei più bei frammenti della poesia mondiale in cui trovasse posto anche il teorema di Pitagora. Perché no? Lì c’è quella folgorazione che è connaturata alla grande poesia, e una forma sapientemente ridotta al termini più indispensabili, e una grazia che a non tutti i poeti è stata concessa.

Commenti